quanti cocainomani conosci?

Il Corriere della Sera dice che secondo la “Federazione degli operatori pubblici delle dipendenze” gli italiani sniffano troppa cocaina. Lo si capisce dal fatto che è aumentato esponenzialmente il ricorso agli ospedale per rifarsi il setto nasale distrutto.
Se a qualcuno interessa è gratis nelle strutture pubbliche, perché è considerato un «danno funzionale», ma troverete liste di attesa di un anno.
Se invece volete andare in una clinica privata sono circa diecimila euro e troverete liste di attesa di 5 mesi.
«Sono venute da me – dice il professor Paludetti – persone con due buchi al posto del naso, senza più tessuti».
Chi se lo sarebbe mai aspettato che la cocaina si sarebbe diffusa così tanto in Italia dopo l’arrestato di Totò Reina, “il Capo dei Capi”? Qualcuno mi spiega questa cosa?
Eppure guardo la TV e non mi sembra che a parte l’apologia di qualche cocainome famoso ci sia un problema di importazione o produzione di Coca. A Matrix non ne hanno mai parlato. Non ne parla nessuno e di solito i giornalisti sono ben attenti a centrare il punto della questione. Fanno indagini, entrano nelle discoteche, controllano che la coca non cresca nelle tasche dei ragazzi, intervistano Nora Amelie…
Anzi, ho visto Matrix e hanno solo detto di non essere bigotti: la cocaina è dappertutto, non bisogna puntare il dito sui i media.
Puntiamolo su… su cosa? su ‘sto cazzo?

quanti cocainomani conosci?ultima modifica: 2007-10-30T11:05:00+01:00da myenvy
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “quanti cocainomani conosci?

Lascia un commento