il tapiro a Moretti è una minchiata

Questa sera Striscia La Notizia consegnerà un tapiro a Nanni Moretti perchè in Caos Calmo c’è della pubblicità occulta. C’è la regola che è vietata e va bene è vietata, diamo il tapiro a Moretti… ma che brava Striscia La Notizia che trova le magagne, bla bla bla.

Ma quando cambiano questa legge idiota? Le marche non esistono nella realtà? Il cinema americano è quello che è – nel bene e nel male- anche grazie a questa libertà commerciale; poi il cinema si può fare con o senza, ognuno è libero di dipendere o farsi aiutare dal consumismo oppure no. Anche in America fanno film intellettuali o senza pubblicità. Geni neorealisti non ce ne sono in giro, servono soldi per fare film decenti.
Striscia La Notizia che è in una televisione commerciale e che fa un casino di pubblicità, è sempre pronta a trovare magagnine, poi su una cosa così grossa non dice niente e si mette a cercare se in un film si vede la marca del pacchettino di sigarette?
Ezio Greggio ha anche lavorato in America, strano che non abbiano mai affrontato questa prospettiva in 20 anni di Striscia La Notizia.
Viene il dubbio che un cinema italiano povero e di merda faccia comodo alla televisione.
Sembra eh…

il tapiro a Moretti è una minchiataultima modifica: 2008-02-18T10:45:00+01:00da myenvy
Reposta per primo quest’articolo