fratelli e sorelle d’Italia

Ancora qualche ora di pazienza e piano piano, un po’ alla volta, potremo ricominciare a mangiare biscotti.
Di battere la Francia se n’è parlato poco e anche dei nostri biscotti italiani quotidiani se ne parla poco… ma se solo c’è il timore di un biscotto internazionale di calcio ai nostri danni, diventiamo tutti tutori della morale.
Pensate che se per truccare le corse dei cavalli, invece di dargli biscotti imbevuti di droga, gliela diluivano nella merda… “merda” sarebbe stata la parola più abusata dell’ultima settimana.
Sarebbe stato meglio perchè avrebbe nauseato, ma almeno la merda non si mangia.

fratelli e sorelle d’Italiaultima modifica: 2008-06-17T12:34:00+02:00da myenvy
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento