il Festivalbar chiude per lutto

Dopo venticinque anni di applausi finti, canzoni in playback, vincitori annunciati e presentatori che non sanno cosa presentano, la principale vetrina televisiva italiana della musica pop è entrata in crisi.
Ci sarebbe da festeggiare, ma dicono che tornerà il prossimo anno trasformato in una sorta di Festival di Sanremo dell’estate. Dicono che l’assenza dalla tv del Festivalbar è imbarazzante considerato che le compilation del 2008 sono in testa alle classifiche.
Grazie al caz-o, ci mettono dentro i singoli dei 40 artisti che vendono di più… anche mia nonna, che non sa scaricare da Myspace, se la compra.

La crisi è economica. Gli sponsor non pagano abbastanza. Abbastanza per cosa è da vedere. Non pagano perchè le ultime edizioni sono state un flop o non pagano abbastanza perchè il Festivalbar chiede troppo?

I più giovani non si ricorderanno come era il Festivalbar una volta. In mezzo ai grandi artisti c’erano sempre alcune sorprese, delle meteore che lo rendevano più interessante. Ora, che c’è anche internet, ripropongono solo dei singoloni che la gente sa già a memoria.
Alla conduzione poi tutte queste veline hanno dato il definitivo colpo di grazia. Ma il prossimo anno si cambia: Pippo Baudo, una bionda, una mora e avanti.

il Festivalbar chiude per luttoultima modifica: 2008-06-30T00:21:00+02:00da myenvy
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento