love will tear us apart

Oggi esce nelle sale italiane Control, il film di Anton Corbijn su Ian Curtis, cantante dei Joy Division morto suicida nel 1980 a 23 anni.
Curtis soffriva di epilessia, si sposò a 19 anni e ebbe una figlia. 
I suoi testi e l’influenza dei Joy Division sulla musica sono ancora vivi.

Purtroppo la distribuzione del film, che è mooolto bello, nelle sale italiane è davvero scarsa. Praticamente inesistente nel centro-sud.

love will tear us apartultima modifica: 2008-10-31T03:04:00+01:00da myenvy
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “love will tear us apart

  1. e ti pareva che al centro-sud non lo distribuiscono, che palle!
    io comunque l’ho visto in inglese; mi è piaciuto immensamente, lo consiglio anche a chi non è un appassionato dei joy division…è delicatissimo nel raccontare, ha una bella fotografia (credo si chiami così).
    e poi per chi è appassionato…:)
    e si vede che anche chi l’ha girato lo è.

  2. Gran bel film, molto toccante e ben fatto che non si perde in banalità, cosa che si rischia di fare soltiamente con questo genere di film documentari. Poi io amo i Joy Division e quindi son di parte 😀
    Io me lo son vista mesi fa sottotitolato, che se aspettavo di vederlo al cinema mi veniva il muschio.

Lascia un commento