George e un Darfur spuntato e mezzo

Dopo tanto parlare e tanti buoni propositi, era ora che qualcuno prendesse in mano la situazione: un attore di Hollywood.
Mentre a
Mumbai i bambini nelle catapecchie festeggiano per l’Oscar a The Millionaire, George Clooney è andato alla Casa Bianca per chidere a Obama un intervento americano nel Darfur.
Dopo quindici minuti di colloquio con il Presidente e quasi due ore con il suo vice Joe Biden, gli Stati Uniti hanno deciso di mandare “un inviato speciale” a tempo indeterminato nel Darfur.
Leslie Nielsen è stato già avvisato.
Tutto sembra girare a meraviglia.
George e un Darfur spuntato e mezzoultima modifica: 2009-02-25T01:13:00+01:00da myenvy
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento