A Singer Must Die

Su MySpace siamo diventati amici degli A Singer Must Die (bellissimo nome ispirato da una canzone di Leonard Cohen), un gruppo che al momento conoscono solo gli alternativi che più alternativi non si può, ma che un giorno potrebbe essere considerato un must da chi ama ancora quei gruppi che si scrivono le proprie canzoni.

Gli ASMD nascono in Francia, si trasferiscono in Inghilterra, uno dei due membri attuali arriva dalla Polonia, e per finire, il cantante Manuel Ferrer parla anche un ottimo italiano.
Nel 2007 hanno pubblicato Today, It’s a Wonderful Day che potete comprare sul sito della loro precedente etichetta per 8.99 sterline (spedizione comprese).

Attualmente hanno un album pronto, ma prima di pubblicarlo stanno valutando le proposte di diverse etichette indie. Nel 2008 hanno suonato molto in giro per l’Europa e adesso si stanno preparando a ripartire; non è ancora previsto un passaggio per l’Italia.
Ci piacciono perchè le loro canzoni sono un bel mix di dream pop, new wave, psichedelia e perchè i loro suoni risentono di un sacco di influenze diverse tra loro e che ci piacciono tutte, da Nick Drake ai Sonic Youth passando per i Cure, riuscendo a tirarne fuori una propria personalità.

A Singer Must Die – Smoky Mourners (demo)
http://veryinutilpeople.myblog.it/media/02/01/594796265.mp3

A Singer Must Dieultima modifica: 2009-03-02T01:42:00+01:00da myenvy
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento