la straordinaria espressività di Cristina Del Basso

Avete preso il calendario di Cristina Del Basso (Grande Fratello 9)? I giornalai ve lo tirano dietro insieme a Panorama.
Se lo avete preso, quando andate in giro col vostro camion non incrociate mai lo sguardo di Cristina: questo sguardo così magnetico e sexy, questa incredibile varietà di espressioni potrebbe farvi perdere il controllo del mezzo.
Se ci aggiungete le droghe (perchè con tutte le gnocche che ci sono, per comprarsi il calendario di Cristina Del Basso bisogna drogarsi) il mix potrebbe esservi letale.
E meno male che nelle foto non apre la bocca perchè altrimenti emanerebbe così tanta carica erotica che ti inchioderebbe le palle al sedile.

Questa espressività non è passata inosservata agli esperti dei palinsesti televisivi. Cristina Del Basso sarà infatti il nuovo volto di MTV, farà un gioco preserale su Italia Uno con i bambini e potrebbe partecipare al prossimo reality di Paola Perego, Viaggio In India
Girano voci anche per un ingaggio a Colorado Caffè e a Uomini e Donne.

La vogliono tutti: giornali, televisioni, bambini e pluriomicida…
C’è infatti una notizia dell’AGI secondo la quale Alessandro Alessio, ventenne pluriomicida, condannato a 20 anni per la strage di Racconigi del Capodanno 2008, ha espresso ai suoi avvocati Efrem Rainero e Marco Mensi il desiderio di ricevere una copia autografata del calendario di Cristina Del Basso: “Cosa desidero per me? Un calendario autografato di Cristina del Grande Fratello. Non penso che a lei!”.
Allora è proprio vero che in carcere giri più droga che fuori.

la straordinaria espressività di Cristina Del Bassoultima modifica: 2009-07-23T12:04:00+02:00da myenvy
Reposta per primo quest’articolo

6 pensieri su “la straordinaria espressività di Cristina Del Basso

  1. ma secondo me recita una parte.
    credo sia più colta e più furba di quanto crediamo e fa vedere.
    ciò non toglie che sia inespressiva come poche altre(addirittura trovo più sexy la monoespressione a scucchia in vista della Arcuri…anche perchè lì le tette son vere)

Lascia un commento