Kim Kardashian ha sbagliato negozio

Sabato pomeriggio Kim Kardashian è stata mandata dalla mamma a fare la spesa a Beverly Hills, ma quando è passata davanti ad Anastasia non ha resistito ed è entrata.
Abbiamo scoperto che Kim fa molte cose per la mamma, come per esempio posare su Playboy. Al New York Daily News ha infatti dichiarato di aver posato per Playboy su spinta della madre: “In realtà mia madre mi ha spinto a farlo! Credo che lei viva indirettamente un po’ attraverso me.”
Secondo noi l’ha mandata a comprare il sale, ma Kim è andata a cercarlo sotto la scrivania di Hugh Hefner.

A proposito di Hugh Hefner, oggi leggiamo su Corriere.it che:

“Paladino di gay e afroamericani. Sostenitore delle femministe. Sponsor degli scrittori «sovversivi» radiati dal maccartismo. È Hugh Hefner, nell’inedito ritratto del leggendario fondatore di Playboy che emerge da Hugh Hefner: Playboy, Activist and Rebel, il nuovo documentario che debutta il mese prossimo al Toronto International Film Festival e dove l’83enne Hefner assomiglia più a Martin Luther King che non al libertino inventore dell’impero delle conigliette sexy.”

Il film è della regista Brigitte Berman la quale sostiene che “più che come l’amorale artefice della rivoluzione sessuale, Hefner passerà alla storia come un liberal visionario e altamente morale, che ha dedicato l’intera vita all’impegno sociale”.
Già ce lo immaginiamo in paradiso mentre parla di
filantropismo con Berlusconi.
E Dio in mezzo a loro che chiede consigli sulle donne.

Kim Kardashian ha sbagliato negozioultima modifica: 2009-08-31T10:55:51+02:00da myenvy
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento