caso Marrazzo: le 11 domande di Repubblica

Questa mattina Repubblica s’è dimenticato di fare 10 domande al governatore del Lazio del Partito Democratico Piero Marrazzo, ricattato da 4 carabinieri (o corruttore di 4 carabinieri… non s’è capito molto dai giornali) dopo un tre presunti incontri filmati a base di sesso e coca con un transessuale.
Non c’è problema, le facciamo noi e ne aggiungiamo anche una undicesima…

1)Quando ha avuto modo di conoscere Natalie? Quante volte ha avuto modo di incontrarla e dove? Ha frequentato e frequenta altre transessuali?

2)Lei si occupa di Natalie e del suo futuro e sostiene economicamente la sua famiglia?

3)Le transessuali la chiamano con un nomignolo? Ha ricompensato con candidature e promesse di responsabilità le transessuali che la chiamano con un nomignolo?

4)Sapeva che Natalie fosse una prostituta? E Brenda e Luana?

5)Ha usato “voli o auto di Stato” per andare a transessuali?

6)Può rassicurare il Paese che nessuna transessuale abbia oggi in mano armi di ricatto?

7)Lei oggi potrebbe partecipare al Gay Pride, lo farà? Potrebbe firmare una legge che punisce il cliente di una prostituta?

8)Lei ritiene di potersi ancora candidare alla presidenza della Regione? E, se lo esclude, ritiene di poter adempiere alla funzione di governatore del Lazio?

9)Lei ha parlato di un “complotto” che la minaccia. Può garantire di non aver usato né di voler usare intelligence e polizie contro testimoni, magistrati, giornalisti?

10)Ha rapporti sessuale protetti con i transessuali? Fa uso di cocaina? Alla luce di quanto è emerso, quali sono, signor governatore, le sue condizioni di salute?

11)Marrazzo ci guardi negli occhi e ci risponda: le piace il caz-o?

caso Marrazzo: le 11 domande di Repubblicaultima modifica: 2009-10-24T13:43:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

60 pensieri su “caso Marrazzo: le 11 domande di Repubblica

  1. Marrazzo ha pagato dei ricattatori per tenere la propria immagine pubblica pulita. E’ una cosa grave dal punto di vista politico perchè lo rende inaffidabile.

    Su Berlusconi non c’è qualcosa del genere: ha solo fatto sesso con una che era a una festa a casa sua ed è amico della famiglia di una diciottenne…

  2. per il signor Berlusconi-che-farebbe-solo-un-favore-al-mondo-dimettendosi, ci sono intercettazioni e un sacco di processi a livello legale ma nessuno ovviamete dice nulla
    nemmeno che nel 2001 ha perso una causa contro Travaglio e Luttazzi chiedendo un risarcimento di 20 miliardi di lire.perchè ne ha pochi di soldi lui.
    mapperfavore

  3. La D’addario è stata candidata a Bari, sono di Bari e lo so. Noemi ha dichiarato che “papi” avrebbe pensato a piazzarla in Parlamento.
    Non sto difendendo Marrazzo a priori, sto dicendo che il caso Marrazzo non può essere equiparato al caso Berlusconi.

    Oltretutto Marrazzo si è autosospeso, Berlusconi quella decenza non ce l’ha, ed ha fatto di peggio. Le puttane sono l’ultimo problema di Berlusconi

  4. la D’Addario era in una lista esterna al PDL.
    Noemi Letizia ha solo dichiarato che se non “facesse l’attrice” le interesserebbe la politica.

    il caso della D’Addario ha poi tutte le connotazione di un “complotto” come quello di Marrazzo visto che andava da Berlusconi con il registratore…

  5. Anche se fosse un complotto, fatto sta che sia Berlusconi che Marrazzo le prostitute se le son cercate. Alla fine sono caz-i loro se se le vanno a cercare. Ti rendi ricattabile in ogni caso.

    “La Puglia prima di tutto” è comunque uno schieramento che fa capo al PdL, Fitto è un ministro di Berlusconi… A meno che non siamo completamente deficienti, non possiamo non pensare che B non c’entri nulla.

    Noemi ha detto testualmente: “Preferisco candidarmi alla Camera, al parlamento. Ci penserà Papi Silvio”

  6. dai la dichiarazione di Noemi è ridicola, dove l’hai presa? 🙂
    e comunque non è stata candidata. manca il fatto e anche se l’avesse candidata non c’è la prova che l’abbia candidata in cambio di sesso

    sempre tecnicamente Berlusconi non ha cercato la prostituta, per la legge è andato a letto con l’amica che ha portato uno che era a una festa.

    legalmente i casi sono diversi, Marrazzo andava a cercarsi i trans, è stato beccato in una casa con della coca e ha pagato i ricattatori.
    su Berlusconi ci sono solo ipotesi e comunque il fatto che secondo me giustifica delle dimissioni non è andare a trans o escort, ma pagare dei ricattatori.

    la Puglia prima di tutto era una lista indipendente che si è alleata con il PDL…

  7. “Lista indipendente?” E’ la lista del ministro per gli affari regionali Fitto del governo Berlusconi.

    La D’Addario ha dichiarato di aver consegnato un curriculum a Tarantini per essere candidata alle europee nel pdl ma di essere stata esclusa dopo la lettera di Veronica Lario.

    “la dichiarazione di Noemi è ridicola, dove l’hai presa?”

    http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/napoli/notizie/politica/2009/28-aprile-2009/ecco-noemi-diciottenne-che-chiama-berlusconi-papi-1501304940417.shtml

  8. quindi Berlusconi dovrebbe dimettersi perchè non ha candidato una con cui ha fatto sesso e perchè una diciottenne amica di famiglia vorrebbe fare politica?
    su queste basi farebbe fatica ad essere candidabile Madre Teresa di Calcutta.
    nel link c’è scritto questo…

    Cosa vorrà fare da grande? «La showgirl. Ho studiato danza, ho iniziato a 6 anni. Ora sto seguendo un corso per guida turistica: al Maggio dei Monumenti sarò impegnata nel Duomo di Napoli. Mi interessa anche la politica. Sono pronta a cogliere qualunque opportunità, a trecentosessanta gradi. Ma non scenderò mai a compromessi».

  9. termineetor, la frase che ti ho riportato è qualche rigo sotto -.-

    Noemi, quando la vedremo in politica, alle prossime regionali?
    «No, preferisco candidarmi alla Camera, al parlamento. Ci penserà Papi Silvio».

    E comunque sì, per me dovrebbe dimettersi uno che candida le persone con cui fa sesso. Se Marrazzo avesse messo, che ne so, nel consiglio comunale, il transessuale che s’è cercato, per me avrebbe dovuto dimettersi. Perchè chi va in politica lo pago io.

    Il discorso che la prostituta l’ha pagata Tarantini e non Berlusconi e che non ci sono prove che la D’addario sia stata candidata perchè p lei per me non regge: sta di fatto che A) è una prostituta B) se l’è portata a letto C) è stata candidata
    Basta fare 2+2, non è questione di legge ma di buonsenso

    Berlusconi che va a letto con una è gossip finchè non ci rimettiamo noi. Se ci rimettiamo noi, è affar nostro, è politico.

  10. lyla tu manderesti in prigione tua madre

    cosa ci rimetti se Berlusconi candida (e non l’ha nemmeno fatto) una con cui ha fatto sesso?
    se il suo curriculum, la sua storia e i suoi comizi non ti convincono non la voti. se viene eletta la giudichi alle prossime elezioni.
    la stessa D’Addario poi ha detto che non ha ricevuto nessun favore da Berlusconi nemmeno per il cantiere

    Marrazzo deve dimettersi perchè ha pagato dei ricattatori.
    che poi abbia pagato consapevolmente in nero delle prostitute è una piccolezza in confronto.

  11. Chi è in politica è pagato con i miei soldi (e i tuoi), se è un incompetente contribuisce a fare politica oscena (come l’attuale): è un discorso bipartisan.

    Che c’entra la prigione? In galera deve andarci chi se lo merita

    Se Marrazzo deve dimettersi, che dire di certi altri? Pagare chi ti ricatta di diffondere i cavoli tuoi non è come pagare tangenti. Quanti che han passato tangenti sono ancora in politica? Non è che giustifico Marrazzo, ma il discorso è ampio e c’è chi sta peggio di lui.

  12. Si conferma da tutti o quasi tutti i commenti, che siamo stati, rimaniamo un popolo di bacchettoni, moralisti e farisei.
    La smettessimo una volta per tutte di puntare il dito !
    Ghandi diceva : Sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo.

  13. al contrario di quello che tentano sempre di farci credere, questa ed altre vicende sono la conferma che al potere continuano a contare soldi sesso e droga, era così nell’antichità e tutto si ripete con lo stesso copione recitato da artisti di sinistra, di centro e di destra.
    Noi invece a lavurà per pagare i loro lussi, la ghigliottina ci vorrebbe 😀

  14. è incredibile come nessuno si sia soffermato a discutere sull’ipocrisia e la forza manipolatrice di certi media nostrani ed esteri…
    bisognerebbe introdurre nelle scuole la lettura del Signore degli anelli piuttosto che tante elevate letture iper intellettuali…
    nella nostra società, come in tutte quelle che ci hanno preceduto ad abusare del proprio potere non sono solo le classi dirigenti…il malcostume, avere la presunzione di fare tutto fuorché il proprio dovere investe tutti. Scusate ma in che mondo vivete?!!

  15. “Se Marrazzo deve dimettersi, che dire di certi altri? Pagare chi ti ricatta di diffondere i cavoli tuoi non è come pagare tangenti.”

    quelli di Marrazzo sono cavoli suoi, quelli di Berlusconi che non ha candidato nessuna affari di Stato
    usare i soldi pubblici per andare consapevolmente a troie in nero non sono affari pubblici?

  16. Credo sia più grave se berlusconi si scopa chiunque e poi lo mette in politica che se marrazzo per i cazzi suoi si sbatte un trans e poi con dignità si dimette cosa che il signorino si sogna di fare,siamo resi ridicoli in tutto il mondo da questo nano arancione e l’unica cosa buona che potrebbe fare ovvero dimettersi non se la sogna nemmeno perchè fa schifo.
    Ti ha promesso un posto in parlamento per caso?

  17. Se con i loro soldi Berlusconi o Marrazzo si comprano un auto o una notte di sesso a me non cambia nulla, purchè poi le prostitute e i trans non me li trovi in politica; è questo il ragionamento che faccio.
    Sorvoliamo poi sul fatto che Berlusconi difenda i valori della famiglia secondo Santa Romana Chiesa: Marrazzo non legifera a braccetto col Papa, Berlusconi sì. Possibile che perseveriate a metterli sullo stesso piano? NON è la stessa cosa. E ripeto, non lo dico perchè difendo Marrazzo a priori.
    Il problema di chi sostiene Berlusconi è che seguono il suo stesso ragionamento pseudovittimistico per cui tutti lo odiano e gli danno contro sempre e comunque.

  18. infatti Marrazzo e Berlusca non sono paragonabili.

    sul primo ci sono le prove che abbia pagato dei ricattatori e delle prostitute.
    sul secondo non c’è niente, se non una escort che è entrata nella sua villa con un registratore e hanno fatto sesso.

    io da cittadino non vorrei pagare lo stipendio a un politico che paga dei ricattatori per nascondere il fatto che con i nostri soldi va a festini di coca con prostitute, che forse non lo sai -saranno fatti suoi- ma sono cose illegali.
    se su Berlusconi dovessero esserci le stesse PROVE (e non gossip) farei lo stesso ragionamento.

    lyla credo tu sia un po’ faziosa… continui a ripetere che Berlusconi ha candidato in parlamento delle prostitute quando non è vero.

  19. povera Iyla e poveri antiBillusi,
    difendere a priori Marrazzo è come aggrapparsi agli specchi.
    Da italiano preferisco, messo che sia vero, una bionda ad un biondo, ma questi sono gusti personali, forse un po retrò, ma sono quelli che madre natura mi ha dato e quindi mi sento di valorizzare.
    Riguardo invece le conseguenze vorrei ricodarti che è realto lo spaccio di cocaina, è reato l’uso dell’uso personale delle atrezzarure pubbliche (auto blu e scorta per andare a festini), è reato corrompere un pubblico ufficiale per evitare che questo esplichi il proprio dovere, è reato firmare degli assegni e poi denunciarne la scomparsa.
    E’ altresi IMMORALE POLITICAMENTE (o forse è anche un reato) autosospendersi con morivazioni non vere (si parla di salute) per aggirare le leggi e non permettere alla popolazione laziale di rieleggere un presidente.
    E si, a sinistra la morale è solo populista, si fa la voce grossa su tanti valori, ma silenziosamente, per i propri “affari” (vedi Villa Santoro), quei valori vengono dimenticati.
    Ti saluto con una espressione tipica delle mie parti: nun t’imbunnare!!!

  20. Aridaje. Ho già parlato della D’Addario e di Noemi.
    Quello che tu definisci gossip è supportato da registrazioni – complotto o meno, ci sono.

    Io da cittadina non voglio passare lo stipendio a starlette e puttane. Se passo lo stipendio al governatore della regione, lui può, ripeto, comprarcisi una macchina o una notte di sesso, non me ne frega niente.

    Ma poi vogliamo parlare dell’uso che fa dei suoi soldi Berlusconi? Sul serio? ò_ò

    Io non sono faziosa, semplicemente so che leggi fa Berlusconi e mi fanno schifo. So anche che Mastella stava preparando una legge sulle intercettazioni esattamente uguale a quella di Alfano. Detesto Berlusconi ma anche D’Alema, per dire.
    Non ho remore a dire che un politico di qualunque schieramento fa schifo, se fa schifo. Ho già detto milioni di volte che non difendo Marrazzo, penso solo che ci sia in giro di peggio.
    Basta con sta storia che sono faziosa o manderei in galera mia madre, prendete atto che sto parlando in maniera imparziale sia dell’uno sia dell’altro.

  21. @lyla

    “Se passo lo stipendio al governatore della regione, lui può, ripeto, comprarcisi una macchina o una notte di sesso, non me ne frega niente.”

    e non saresti faziosa?
    spero che tu stia scherzando…

    che i tuoi soldi finiscano in nero alla criminalità, al giro prostituzione e della cocaina non te ne frega niente?
    il presidente di una Regione dovrebbe denunciare e liberare quegli appartamenti dove regna l’illegalità, non andarci a divertirsi.

    poi continui a fare finta di non capire che Berlusconi non è coinvolto in nessuna inchiesta su Noemi e la D’Addario.
    Conosce la famiglia di una diciottenne che vuole diventare famosa e ha fatto sesso con una che ha detto di non essere stata nè pagata e nè aiutata. Punto. Cosa c’entra con Marrazzo?

  22. Non faccio finta di non capire niente e non sto scherzando, semplicemente perchè come va a puttane uno va a puttane l’altro, considero più grave la candidatura di amiche che la cessione a un ricatto.

    Berlusconi tra parentesi ha una fedina penale lunga quanto questo blog, per reati che vanno un pochino, ma proprio poco, oltre a un ricatto a luci rosse, e se vuoi ti faccio l’elenco.
    Non capisco perchè dovrei gridare allo scandalo e mettermi le mani nei capelli per Marrazzo e non per Berlusconi.

  23. MARRAZZO si è dimesso. BERLUSCONI no. Che senso ha fare queste domande a Marrazzo? Avrebbero senso se ricoprisse una carica, ma si è dimesso..
    Per questo motivo ha senso continuare a porle a Berlusconi e non a Marrazzo.. Non cercate sempre le pagliuzze per aggrapparvicisi..

  24. E jannuf, ho letto ora il tuo post. Noto che presi come siete dal difendere il capo vi sfugge il particolare, ripetuto ad oltranza, che non difendo Marrazzo. Povera lo dici a qualcun’altra. Quanto all’immoralità politica, penso che Marrazzo per quanto messo male sia l’ultimo di una lunghissima fila.

    Detto ciò, non ho intenzione di continuare a ripetere il mio punto di vista: sarete sempre convinti che uno debba dimettersi e l’altro (plurimputato) sia un piccolo fiammiferaio perseguitato. Magari il più perseguitato della Storia, come dice lui.

  25. ma quale ricatto? ahahah
    marrazzo sarà stato beccato dai carabinieri e li avrà corrotti per non parlare…. spiegherebbe anche perchè gli assegni non sono stati incassati.

    tra un po’ Marrazzo sarà dipinto come un santo… una vittima… un esempio da seguire perchè lui s’è autosospeso (e sta facendo anche il furbo per evitare le elezioni anticipate)

    per lyla: se hai le PROVE che berlusconi ha pagato prostitute e le ha candidate in cambio di sesso portale a un magistrato invece di stare qui a giustificare marrazzo dicendo che c’è chi fa peggio di lui…

    che poi cosa c’è di peggio per un governatore del lazio che andare a divertirsi nel quartiere più illegale di roma? ahahah

  26. http://it.wikipedia.org/wiki/Procedimenti_giudiziari_a_carico_di_Silvio_Berlusconi#Indagine_su_rapporti_con_societ.C3.A0_svizzere

    Ancora che parliamo di rapporti con escort e minorenni…
    Aprite il link sopra e leggete quanti procedimenti giudiziari ha il vostro “imperatore”.
    Marrazzo ha sbagliato e nel giro di un paio di giorni si è dimesso nonostante non ci sono ancora procedimenti penali a suo carico
    e qualora ce ne fossero, oltre alla prostituzione, non c’è altro. Quindi per quanto grave, infinitamente minori ai procedimenti
    del vostro caro “Imperatore”. Vergognatevi a difendere una persona così.

  27. Ricordo con piacere un famosa Elena….
    Non sto difendendo nessuno, ma adesso che volete più da Marrazzo. Si è dimesso, ha ammesso di aver sbagliato, e a marzo ci saranno le elezioni, tra l’altro l’ha detto anche il vostro “imperatore” che non ci saranno elezioni anticipate.
    Pensate bene voi a chi avete votato. Il 2° Presidente del Consiglio dei ministri peggiore da 150 anni a questa parte. Per fortuna ancora non arriva ai livelli di Mussolini.

  28. ahahahah
    Mi metto al vostro livello altrimenti non ci capite.
    Ma parlami un pò dei processi.
    Sono portati tutti avanti da toghe rosse?
    E’ più grave un reato di prostituzione e aver ceduto ad un ricatto oppure:
    Compravendita diritti televisivi,
    Caso Saccà,
    Telecinco (in Spagna),
    Diffamazione aggravata dall’uso del mezzo televisivo,
    Concorso esterno in associazione mafiosa,
    Stragi del 1992-1993,
    Tangenti fiscali sulle pay-tv,
    Spartizione pubblicitaria Rai-Fininvest, Processo SME,
    Lodo Mondadori,
    Falso in bilancio nell’acquisto dei terreni di Macherio,
    Medusa cinematografica,
    Processo Lentini (falso in bilancio),
    Processo All Iberian,
    Tangenti alla Guardia di finanza,
    Falsa testimonianza,
    Traffico di droga,
    Indagine su rapporti con società svizzere.

  29. Wow! Non pensavo che esistessero ancora persone che difendono il peggior presidente del cosiglio nella storia di questo paese, apertamente voglio dire, che di nascosto sappiamo quanto lo votate. (Mussolini non era un presidente del consiglio siccome allora non era repubblilca democratica ma regime fascista)!!!
    è pazzesco!ce di molto peggio per un governatore di lazio che andare a divertirsi nel peggior quartiere di roma, anzi questo non mi sembra un granche, ehh ma queste innocenti punti di vista cristiani…
    Quel che per me conta è il risultato del lavoro di un politico che non ha bisogno di analisti, giudici, di notizie sui giornali ecc, perche si sente e si vede, intorno a noi, nella realta in cui viviamo.
    Ma non vedete come è ridotta l’Italia, mentre siamo un paese del UE? pensate che sia colpa dei trans delle prostitute e dei loro clienti? come fatte ad essere sicuri che Marazzo abbia usato i soldi pubblici? perche signor B sicuramente non avra bisogno degli soldi pubblici siccome grazie a voi che lo votate è gia il piu ricco del paese (e uno dei piu ricchi in Europa)!
    Elena Marco e Termineetor avranno sicuramente un buonissima condizione economica perche sembra che non vedino come siamo ridotti, e spero tanto che paghino le tasse!!

  30. Marta il tuo predicozzo antiberlusconiano non mi stupisce
    a sinistra sareste capaci di difendere anche Pacciani pur di inveire contro il centrodestra
    ci fosse un altro al posto di Berlusconi sarebbe la stessa cosa.
    quando c’era Andreotti dicevate che era molto peggio del peggiore presidente del consiglio o di Mussolini: era il demonio in persona.

  31. a leggere quel che scrive termineetor, mi viene la pelle d’oca.
    ragazzi berlusconi se solo avesse buon senso dovrebbe dimettersi ( ma avrebbe già dovuto farlo prima) quando in tutto il mondo ci prendevano, come ora del resto, per il culo, per il fatto di avere un premier del genere, una showgirl mancata, uno che tratta le donne come oggetti e se ne vanta, uno che ha nominato ministro delle pari opportunità mara carfagna!?!?! ma vi volete riprendere e vergognare o no??o va tutto bene?? certo che va tutto bene, in italia l’uomo medio è un mignottaro come lui.
    in italia si fa un telegiornale come studio aperto-giusto per nominarne 1, che parla di figa gli ultimi 20min, su 30min di tg complessivi…
    ma a sentire qua il parere generale, ci meritiamo tutto questo, a me non sta bene e sto in italia principalmente perchè ho una bimba che è ancora piccola per capire che qua c’è un livello bassissimo e sopratutto sta bene cosi!
    leggere certe cose mi fa schifo,non marrazzo che va con i trans,. questione di punti di vista.

  32. si nadya, ma dimmi una cosa…
    dici che Berlusconi dovrebbe dimettersi perchè ha nominato ministro Mara Carfagna e per altri miliardi di motivi che sono così tanti e documentati che non saperesti nemmeno elencarli…

    ma dimmi, a parole tue…. fai finta che Marrazzo non sia mai andato a trans per anni nel quartiere più illegale di Roma… perchè Mara Carfagna non può essere ministro e Piero Marrazzo poteva essere governatore del Lazio?
    vengono tutti e due dalla televisione e hanno da subito rivestito cariche importanti, sono tutti e due laureati.

    in base a quale legge morale maschilista si muove il tuo modo di pensare?

  33. se su studio aperto come in altri Tg si da spazio alla fi.a e ai culi, o se in giornali altamente professionali come repubblica si da spazio al gossip più becero, la colpa non è di Berlusconi ma della mentalità sessantottina del vietato vietare, dei liberi costumi a 360° senza limiti che ha vinto imponendosi nei fatti nella nostra società più che in tutti gli altri paesi del mondo!!! ma a studio aperto non c’è anche una giornalista della stirpe dei Berlinguer tra l’altro?..basta vedere le ultime puntate delle iene per rendersi conto che ormai siamo all’ultimo boccone del dessert!!
    comunque sarebbe stato meglio Prodi come Presidente del consiglio…un tipo molto reattivo e capace :o) ah no forse è meglio Cossutta ahhahahh

  34. legge morale maschilista??io??cmq parliamo proprio lingue diverse…se fossi maschilista al pensiero che una come la carfagna, da gnocca che fa i calendari e la valletta sorridente e imbecille nei programmini ( quindi categoria che all’italiano piace e adora, altrimenti non ci sarebbero TUTTI i programmi impostati cosi…) vada a fare il ministro delle PARI OPPORTUNITA’, sarei felicissima, entusiasta.non schifata.
    un ministro delle pari opportunità non parla a sfavore degli omosessuali.

    per giangi: no scusa, meglio berlusconi, che fa figure di merda nazionali con corna e battute da bar di periferia..

  35. ma tu sei schifata da qualsiasi cosa che non è di sinistra, dì la verità 🙂
    sei schifata perchè sei maschilista e non te ne rendi conto, questo è il bello

    secondo me la Carfagna dovrebbe andare a pelare le patate… ma perchè senza un discorso scritto non sa parlare, non perchè in passato una laureata ha fatto la showgirl e un calendario vestita.
    e soprattutto non c’entra niente con le dimissioni di Berlusconi.
    nessuno nella storia del mondo si è mai dimesso per aver nominato un ministro incapace, perchè dovrebbe farlo Berlusconi se non l’ha fatto nemmeno Prodi con tutti i cani che ha nominato ministro?

    la Carfagna quando è entrata in politica s’era già sputtanata molto ma molto meno di Marrazzo. Altro che calendari, che fino a prova contraria sono ancora legali.

  36. e allora lo vedi che parliamo lingue diverse…meglio cosi..
    cercho di ri-spiegarmi sennò pazienza..viviamo lo stesso tutti e due…
    io non ho mai detto che berlusconi si deve dimettere perchè ha nominato come ministro questa.
    il fatto che fare calendari sia legale, non ha nulla a che vedere col fatto di fare il ministro, per di più delle pari opportunità (essendo ,oltre a tutto, anche omofoba!)
    e smettiamola con sti laureati…quanti cretini sono laureati?
    il mio discorso riguardo le dimissioni di papi, non trovano il suo centro nella ministra, sei tu che hai incentrato il discorso su questo.

  37. Ma poi diciamo la verità, quando un simpatizzante o militante di sinistra non sa rispondere in merito ad una qualsiasi questione sa solo dire è colpa di Berlusconi..
    tra una Carfagna e un Di Pietro ministro, nadya riesci almeno a dire chi sa parlare meglio nella lingua italiana?
    e poi sul discorso relativo al 68 che mi dici? ah si forse immagino la risposta…
    Travaglio mi ha detto che un giovane Silvio, un giorno, nel lontano dicembre del 67 ideò il 68 italiano con un unico obiettivo : più fi..a per tutti cribbio!!! :o)

  38. Nadya, parole tue:

    “berlusconi se solo avesse buon senso dovrebbe dimettersi quando in tutto il mondo ci prendevano per il culo, per il fatto di avere un premier del genere, uno che ha nominato ministro delle pari opportunità mara carfagna!?!?!”

    avevo intuito che fossero solo parole a caso, ora mi hai dato la conferma che stai parlando in una discussione su Marrazzo per chiedere le dimissioni di Berlusconi a botte di slogan immotivati.

  39. ma figurati se chiedo io le dimissioni di berlusconi…
    no l’intenzione era difendere marrazzo, in quanto secondo me, non ha costituito danno per l’italia o per la regione(visto che qua siamo fiscali)il fatto che vada a letto con i trans.
    al contrario, ad esempio, papi le sue preferenze ce le impone tutti i giorni e arriva anche a piazzarle in parlamento. per questo il paragone.

    detto questo torno alla mia vita non dignitosa….
    vado a lavarmi con l’acqua fredda.

  40. “no l’intenzione era difendere marrazzo, in quanto secondo me, non ha costituito danno per l’italia o per la regione(visto che qua siamo fiscali)il fatto che vada a letto con i trans.”

    AHAHAHAHAHAH
    si, soprattutto non ha costituito un danno di immagine direi :)))
    a trans con l’auto della regione
    in mezzo allo spaccio di coca senza denunciarlo
    si fa ricattare senza denunciare i ricattatori
    peggio ancora considerando che erano forze dell’ordine
    non denuncia tutori dell’ordine corrotti, paga in nero coca e prostitute e tutto ciò non costituisce danno per la comunità

    ma dove hai studiato, a disneyland?

    questo per te non costituisce un danno per la comunità o un comportamento non degno di un politico.
    Berlusconi che va a letto con una che incontra a una festa e che non candida da nessuna parte invece sì.
    “ci impone le sue preferenze”… ma cosa dici?

    sei troppo divertente

Lascia un commento