se avete toccato una sigaretta avete già il cancro

Esiste una tecnica infallibile per riconoscere un giornale serio. Ogni tanto i giornali seri riportano i risultati delle ricerche scientifiche.
Sul Corriere di oggi c’è un terrificante articolo che si intitola “Fumare poco per molto anni è peggio che fumare molto per pochi”.
Come saprete, in questi articoli non si trovano mai i dati, solo le conclusioni. Dei ricercatori hanno preso tre stati americani e fatto il confronto tra due periodi diversi (1994–1998 e 1998–2001).
Noi vorremmo sapere il numero dei cittadini, quanti sono i fumatori, quanti sono quelli che fumano 5 sigarette al giorno e quanti quelli che ne fumano 40, che tipo di sigarette e di che marca, di che caz-o sono malati o sono morti e di che muoiono tutti quelli che non hanno mai fumato.
Vogliamo leggere i dati precisi. Caz-o, sappiamo leggere, contare e trarre le conclusioni da soli.
Almeno sappiamo con precisione quanti giorni ci restano da vivere e la facciamo finita con questi articoli ansiogeni.

Invece no, abbiamo solo i risultati e ti fanno solo innervosire e se siete dei fumatori ti fanno venire voglia di accendere 18 sigarette di fila:
– Un fumatore regolare (da una sigaretta al giorno per sei mesi) ha da due a tre volte più probabilità di ricevere una diagnosi di cancro vescicale rispetto a chi non ha mai fumato.
– Chi fuma poco tutti i giorni per anni, ma inala con più vigore di un forte fumatore, sembra più esposto a diversi tumori correlati al fumo, come polmone, pancreas, esofago e cavo orale, oltre alla vescica.
– Quando si smette il rischio oncologico diminuisce sensibilmente entro i primi cinque anni di non fumo, ma resta comunque più alto rispetto ai non fumatori per almeno vent’anni.

se avete toccato una sigaretta avete già il cancroultima modifica: 2009-11-17T17:48:00+01:00da myenvy
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “se avete toccato una sigaretta avete già il cancro

Lascia un commento