Gisele Bundchen, 28 giorni dopo…

Non sono esattamente 28 giorni, comunque lo scorso 8 dicembre la supermodella brasiliana Gisele Bundchen ha partorito una creatura e venerdì scorso è già tornata a sfilare. E’ riapparsa sulle passerella di San Paolo per la settimana della moda brasiliana.
Al rientro dietro le quinte ha digerito il cenone di Capodanno con un super-rutto di 28 secondi.
Gisele Bundchen, 28 giorni dopo…ultima modifica: 2010-01-10T14:59:23+01:00da myenvy
Reposta per primo quest’articolo

5 pensieri su “Gisele Bundchen, 28 giorni dopo…

  1. Anche quando era incinta non sembrava incinta… Ora (ovviamente) non sembra una donna che ha partorito da un mese.
    Ma come diavolo ha fatto a non prendere un grammo in più, se escludiamo il peso del pargolo???
    La vedevo paparazzata col pancione (beh, pancione è una parola grossa!) e pensavo:
    “E’ identica a prima ma con la pancia, vuoi vedere che è finta?”
    Voi come lo spiegate? E tutto merito del super-rutto?

  2. MissHlfWay, secondo me un po’ bisogna essere geneticamente predisposte alla resistenza fisica di pelle, tessuti & co., un po’ (ma un po’ parecchio) bisogna anche cercare aiuti esterni per rimediare/limitare i danni, per questo credo che Gisele, per non cadere a pezzi, abbia sicuramente fatto trattamenti pre, durante e post gravidanza.

  3. Jill, ovvio per chi come me, te e pochi altri, queste cose le ha chiare, ma parecchi (uomini, per lo più) vivono ancora nel fantastico mondo dei sogni e negano l’evidenza, pensando che le donne di spettacolo siano una razza a parte, una sorta di miracolo vivente e guai a nominar loro ritocchi e photoshop… secondo loro è tutta opera di Madre Natura!

Lascia un commento