Roberto Bolle ha ballato con il pistolino di fuori

Oggi l’arte è arrivata in prima pagina sui principali quotidiani italiani.

Le persone più ignoranti potrebbero insinuare che è successo solo perché Roberto Bolle ha ballato nudo al San Carlo di Napoli. Falsità. Certe persone dovrebbero solo vergognarsi.
Noi andiamo tutti i giorni sui siti di Repubblica, il Corriere o Tgcom e, solo per fare un esempio, in prima pagina abbiamo sempre trovato tutti gli scapezzolamenti dei balletti di Ilary Blasi. Prima di fare certe insinuazione, le persone dovrebbero informarsi meglio.
L’arte in prima pagina c’è sempre. Basta solo avere gli occhi per vederla.

Il balletto di Roberto Bolle è Giselle. Per vedere il video (sopra) dovete essere maggiorenni, anche se non dovrebbe essere necessario.

Roberto Bolle ha ballato con il pistolino di fuoriultima modifica: 2010-04-29T17:54:00+02:00da myenvy
Reposta per primo quest’articolo

6 pensieri su “Roberto Bolle ha ballato con il pistolino di fuori

  1. Osceno? Roberto bolle è un grandissimo artista piuttosto usa questo termine per la nostra televisione… Se i ragazzi andassero a teatro invece che andare in discoteca o a perdere tempo sui internet con i vari social, saremmo un popolo più dignitoso.

  2. C’è sempre qualche sfigato bachettone cui, vedere i genitali degli altri produce, un apparente scuotimento del cervello, non osando confessare, neanche a se stesso, che quelli che lui disprezza sono l’unica ragione e spiegazione della vita, per il piacere che quelli concedono – anche a lui nonostante il sui disprezzo – al fine della prosecuzione della specie.
    Liberatevi dalla plurisecolare criminalizzazione del sesso, operata dalla chiesa, liberatevi anche dalla morale religiosa, quantomai perniciosa e perversa che vi vieta di godere degli unici veri piaceri che la vita ci concede. Credetemi, la religione è un’operazione puramente schizofrenica, ed io, con i matti e gli sbandati cervellari, non voglio averci a che fare, quindi non fatevi coinvolgere in tali situazioni e siate sempre razionali! Saluti!

  3. C’è sempre qualche sfigato bachettone cui, vedere i genitali degli altri produce, un apparente scuotimento del cervello, non osando confessare, neanche a se stesso, che quelli che lui disprezza sono l’unica ragione e spiegazione della vita, per il piacere che quelli concedono – anche a lui nonostante il sui disprezzo – al fine della prosecuzione della specie.
    Liberatevi dalla plurisecolare criminalizzazione del sesso, operata dalla chiesa, liberatevi anche dalla morale religiosa, quantomai perniciosa e perversa che vi vieta di godere degli unici veri piaceri che la vita ci concede. Credetemi, la religione è un’operazione puramente schizofrenica, ed io, con i matti e gli sbandati cervellari, non voglio averci a che fare, quindi non fatevi coinvolgere in tali situazioni e siate sempre razionali! Saluti!

Lascia un commento