R.I.P. Suso Cecchi D’Amico

E’ morta Suso Cecchi D’Amico, grande sceneggiatrice che scrisse per i più grandi registi italiani, come Monicelli, Visconti, De Sica, Comencini e Antonioni.
Aveva 96 anni ed era da tempo malata.

Una curiosità tratta da Wikipedia: la sua prima sceneggiatura si chiamava Avatar ed era una storia romantica ambientata a Venezia, che non avrà le montagne fluttuanti come Pandora ma è pur sempre una città galleggiante.

R.I.P. Suso Cecchi D’Amicoultima modifica: 2010-07-31T14:22:21+02:00da myenvy
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “R.I.P. Suso Cecchi D’Amico

  1. Ho partecipato ad un seminario di sceneggiatura tenuta da lei qualche anno fa. Furono “lezioni” sui generis, ma ho imparato più da lei che da tutti gli altri messi assieme.
    Ci raccontò, tra le altre cose, che la sceneggiatura di “Vacanze romane” le fu commissionata da Wilder che poi acquistandola ne divenne proprietario e firmatario, oltre ad un impressionante numero di gustosissimi anedotti su Visconti, Faiano, Zavattini e De Sica (padre!) e di quando si trovavano a scrivere insieme…
    R.I.P. Suso, con te se ne va un’altro pezzo di Cinema (con la C maiuscola) italiano!

Lascia un commento