Amici, la vittoria di Annalisa potrebbe essere compromessa perché è un manga

Ieri sera c’è stato Amici e noi l’abbiamo visto tutto. Ormai cantiamo anche “sei bellissimo-ooo” ogni volta che inquadrano un ballerino professionista col pacco di fuori.
Stava ormai albeggiando quando la ballerina Giulia è stata decretata “prima finalista” dopo 6 ore di pubblicità e 3 di strazianti esibizioni di una specie di imitazione da piano bar di una popstar cinese tutta vestito di bianco (Virginio).
Ormai siamo entrati nella fase finale del programma e sono rimasti in sei: Annalisa Scarrone più altri cinque.

Quest’anno Amici è molto interessante perché è un esperimento antropologico: può una scienziata nerd in fisica, con un passato di musica jazz, elettronica e rock (che su facebook prende anche in giro le canzoni amiciane), trasformarsi e/o farsi trasformare in una specie di clone bimbominkionico di Alessandra Amoroso?

Se girate Annalisa e le sollevate i capelli sul collo, ormai trovate lo stampo: “Sony: Ale Amoroso 2.0 Experiment 2011”.
Gli ultimi due inediti che le hanno appioppato sono “Questo bellissimo gioco” e “Diamante lei e luce io”. Il primo è talmente “amiciano” che non piace nemmeno agli amiciani. Il secondo è lagnoso però ha le qualità per diventare una hit bimbominkionica.

Annalisa è Derek Zoolander nel laboratorio segreto di Mugato. Usano i manga, di cui lei va ghiotta, per inculcarle dei file nocivi nel cervello.

Però non è detto che questo esperimento antropologico non possa condurre a qualcosa di positivo…
Se noi abbiamo cominciato a cantare “sei bellissimo” quando inquadrano i ballerini professionisti col pacco di fuori, non è detto che Annalisa non cominci improvvisamente a strillare come una bimbominkia mentre canta. Potrebbero nascere delle composizioni d’avanguardia giapponese molto interessanti.
Speriamo.

Amici, la vittoria di Annalisa potrebbe essere compromessa perché è un mangaultima modifica: 2011-02-14T16:16:00+01:00da myenvy
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento