2 pensieri su “Cècilia e la pillolinà della demenzà, oui monsieur

  1. Estroflessionespasmoperversiva

    Ci sono varie risposte, tutte ammissibili, secondo me:

    1) Il redattore che ha fatto questa scelta è l’ennesimo paraculato che non sa fare un cazzo ma ha tanta passione per il giornalismo. E’ stato spinto a calci in culo avanti a molti altri meritevoli e adesso è in redazione, tranquillo, beato, assunto, sindacato.

    2) Il redattore che ha fatto questa scelta è un classico redattore che non sa fare il proprio mestiere (nella mia categoria sono tanti quanti i chili di immondizia che sommergono la Campania)

    3) l’ennesimo direttore ha schiaffato un povero stagista incapace senza prima spiegargli niente, a fare il giornalista pagato, se va bene, 200 euro al mese.

    4) I milionari contributi statali per fare un’informazione merdosa, i giornali li prendono comunque. Ciò non significa che la qualità dell’informazione stessa debba essere consona.

    Ragaziiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii (Marcuzzi docuit). Urge una vostra visione della realtà (coraggio, abbassatevi, anche se non dovrebbe fregarne un ca…o a nessuno) sulla nuova mossa di Mediaset per rialzare gli ascolti del GF8. Pare che la tettonissima (e Lesbica a ore) Marcuzzi abbia scovato una notizia bomba (preriamoci alle prime pagine dei principali quotidiani italiani): nella casa ci sarebbe un maschietto omosessuale, solo apparentemente sciupafemmine.

Lascia un Commento