Hamilton in love

1f0947f2084f8e8b5a6dcfa463928a38.jpg

Cemre Mirel, ventene inglesina di origine turche, parla al Sun del suo ex fidanzato: Lewis Hamilton il pilota di formula 1, nel mondo dei vips:
“A letto è davvero incredibile anche se ha una bizzarra fobia per i piedi ed è ossessionato dalla pulizia, tanto che prima di fare sesso con lui la prima volta ho dovuto mostrargli la pedicure fatta. Non solo. Mi ha anche mandato in bagno a fare una doccia e pure lui è rimasto dentro per un quarto d’ora, quindi ha sistemato per bene i cuscini, così erano in ordine, e mi ha finalmente detto di andare sotto le lenzuola”.
“Una volta ha mangiato una banana direttamente dal mio corpo”.
“Lewis mi ha bendato e si è messo a giocare con il mio corpo, quindi gli è venuto in mente di usare della frutta, ma l’unica a disposizione era una banana. Continuava a ripetermi che lo eccitavo come nessuna ragazza prima d’ora e anche se è stato veloce, come se fosse in gara, ha una capacità di recupero pazzesca e quindi lo abbiamo fatto ancora, ancora e ancora… Direi che è stata davvero una lunga notte. E poi Lewis ha un corpo stupendo, di sicuro il miglior sedere di tutti i ragazzi che ho avuto, oltre a pettorali e addominali da urlo”.
“Una volta mi chiese di fare sesso nella sua macchina, una Mercedes nera che gli aveva fornito la McLaren, ma io gli risposi che non era il caso. Lui allora continuò a tempestarmi di sms piccanti, dove mi diceva quanto fossi sexy e mi raccontava tutte le cose sporche che aveva pensato su di noi. Era davvero sfacciato”.
“Lewis è stato così affettuoso che non ho mai pensato che fosse una storia da una notte e via. Era sempre spontaneo e aveva le idee più pazze, come quella volta che mi disse: “Facciamo sesso in un cinema”. E non stava affatto scherzando. Spesso durante il giorno mi mandava degli sms dove mi chiedeva di andare da lui la sera vestita da segretaria e mi annunciava le cose che poi mi avrebbe fatto”.
“In effetti, non riusciva a tenere le mani lontane dal mio sedere”.
“Ogni volta che lo sentivo, era in un posto diverso. Quanto alle altre storie, lui mi ha sempre detto che ero l’unica, ma io avevo dei sospetti. Di certo, mi ha sempre fatto sentire speciale e segretamente speravo che saremmo stati insieme per sempre, ma con i suoi impegni sarebbe stato impossibile portare avanti una relazione. Mi dispiace moltissimo che sia finita perché lui è un vero gentiluomo e mi ha sempre fatto ridere. Comunque, abbiamo fatto dell’ottimo sesso e se dovessi dargli un voto, gli darei 11…”.
Ecco la bambolina sessuale Cemre Mirel, signori:

Hamilton in loveultima modifica: 2007-11-19T21:58:22+01:00da myenvy
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Hamilton in love

  1. che c’entra la sessualità ma noi ci dobbiamo capire quando ho parlato di eros non mi riferivo al vs diario sessuofano chiaro come siete infromati male così se io nn dico uccidete veramente èprocreate 100 g al mese l’erotismo è qualcosaltro l’ispirazione della vita di due puttini o un corpo d’arte rc il corpo umano è arte completa divinamente non ho detto di fare l’american gigoò scherziamo.

Lascia un commento