Pamela Anderson, Obama e il Dalai Lama hanno qualcosa in comune

Gli americani non possono fare banali doppi sensi con le foche perché da loro si chiamano “seals” e quindi usare Pamela Anderson come paladina della foca non sortisce nessun effetto giocoso.
No, nemmeno il fatto che Pamela Anderson possa essere considerata paladina di qualcosa li fa ridere. Gli americani sono stravaganti.
Nello loro stravaganza, ieri sono andati a Toronto, in Canada, a esportare un po’ di rispetto per la foca. La foca va protetta, non va crudelmente sterminata. 
“Senza la foca non sarei qui. Non avrei mai lavorato e nessuno di voi sarebbe mai nato! Abbiate rispetto per la foca!”, avrebbe detto Pamela Anderson ai giornalisti secondo una nostra fonte che non era nemmeno presente.

La PETA, di cui Pamela Anderson è testimonial, ha creato questa petizione online contro la caccia alle foche in Canada. Basta mettere nome, cognome, email e data d nascita.
Solo la firma di Obama non basta. La firma di uno solo non conta niente. 
E’ estremamente necessario che gli amanti della foca di tutto il mondo si uniscano per proteggere questa spiritosa creatura.

Pamela Anderson, Obama e il Dalai Lama hanno qualcosa in comuneultima modifica: 2009-10-24T19:36:38+02:00da myenvy
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Pamela Anderson, Obama e il Dalai Lama hanno qualcosa in comune

Lascia un commento