incredibile video dell’incredibile tribù amazzone che vive in Amazzonia!

Avete letto la storia di questa tribù sconosciuta che vive fuori dal mondo incivilizzato nella foresta amazzonica al confine tra Brasile e Perù?
La notizia idiota è che sono state diffuse delle spettacolari riprese aeree (“m*nchia, sembra Avatar!” si legge sui giornali) che sono state “giustificate” così: si è reso necessario invadere il loro territorio per dimostrare che esistono, solo in questo modo il mondo li aiuterà contro i taglialegna.

Ma che discorso è? Il Brasile e il Perù non hanno dei sindaci?
Dobbiamo andarci noi coi lanciafiamme a sterminare i taglialegna?

incredibile video dell’incredibile tribù amazzone che vive in Amazzonia!ultima modifica: 2011-02-04T18:03:00+01:00da myenvy
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “incredibile video dell’incredibile tribù amazzone che vive in Amazzonia!

  1. A seguito della pubblicazione di queste immagini, le autorità peruviane hanno annunciato la decisione di collaborare con il governo brasiliano per impedire ai taglialegna di invadere il territorio in cui abitano i popoli incontattati, da entrambe le parti del confine. Si tratta di un grandissimo successo ottenuto solo grazie alla mobilitazione pubblica generata dalla nostra denuncia.

    L’obiettivo della campagna di Survival è quello di garantire a questo popolo la sopravvivenza e di poter continuare a vivere in isolamento, decidendo liberamente e da soli del loro futuro. Le foto non rischiano di portare altri nelle loro terre perché non forniscono nessun particolare sulla loro ubicazione ma servono a dimostrare la loro esistenza a autorità che fino a ieri le paragonavano a un’invenzione per poter ignorare l’obbligo morale e legale di rispettare i loro diritti.

    Vogliamo evitare che si ripeta la storia di sterminio e violenza che in passato ha già condannato tanti popoli all’estinzione. Anche queste tribù sono parte del mondo moderno, e non sono né “primitive” né attrazioni esotiche per turisti.

    Survival International

Lascia un commento