Kristen Stewart non è povera ma è una donna

Vanity Fair ha stilato la classifica dei 40 divi di Hollywood più pagati del 2010.

Kristen Stewart è stata la donna più pagata. Ha guadagnato 28,5 milioni di dollari (25 milioni per i due ultimi film di Twilight, più 2.5 milioni per Sulla Strada e un altro milione per altri incassi) ma si trova solo al 13esimo posto in una classifica dominata da uomini.
Ci sono solo altre cinque donne in classifica (Angelina Jolie, Sandra Bullock, Jennifer Aniston, Katherine Heigl e Reese Witherspoon) ed è abbastanza assurdo considerato che il cinema, come qualsiasi altra cosa al mondo, esiste perché esistono le donne.

La top ten:

1. James Cameron 257 milioni di dollari
2. Johnny Depp 100 milioni di dollari
3. Steven Spielberg 80 milioni di dollari
4. Christopher Nolan 71.5 milioni di dollari
5. Leonardo DiCaprio 62 milioni di dollari
6. Tim Burton 53 milioni di dollari
7. Adam Sandler 50 milioni di dollari
8. Todd Phillips 34 milioni di dollari
9. Taylor Lautner 33.5 milioni di dollari
10. Robert Downey Jr. 31.5 milioni di dollari

La super democratica Hollywood è la collina più maschilista del pianeta.

Tornando a Kristen Stewart, ci sono due novità che la riguardano. Una è che la sua portavoce ha smentito che sia in corsa per il ruolo di Lois Lane nel nuovo Superman di Zack Snyder.
La seconda è che sono apparse in rete due immagini promozionali di Sulla Strada, l’adattamento del romanzo di Jack Kerouac.

Continua sotto se vuoi vederle…

Kristen Stewart non è povera ma è una donnaultima modifica: 2011-02-05T09:25:00+01:00da myenvy
Reposta per primo quest’articolo

5 pensieri su “Kristen Stewart non è povera ma è una donna

  1. Da qualche mese ormai myblog non è più lo stesso. Il mio blog è diventato lento, fare la login è un’impresa, e ogni volta che devo postare qualcosa o allegare un’immagine faccio in tempo ad andare a bere un caffè.

    Avevo scelto questa piattaforma perchè una volta era un orologio svizzero, oggi invece non lo è più e la qualità è ai minimi storici. Inoltre prima premiavano i blogger inserendoli nei widget adesso li hanno cancellati senza nemmeno inviare un messaggio di avvertimento.

    Credo proprio che migrerò quanto prima il mio blog sperando che tanti altri facciano la stessa cosa.

    Una blogger scontenta

Lascia un commento