questo sì che è cantare

Aubrey O’Day è sulla copertina dell’ultimo numero di Complex e dichiara:
“Adoro guardare i film porno specialmente quelli in cui ci sono i ragazzi di colore che hanno rapporti con le ragazze bianche. Lo so è una cosa fetish e non me ne vergogno”.
La sua migliore amica è Jenna Jameson alla quale dichiara di avere chiesto se poteva fare sesso durante il ciclo. Ovviamente sì, è stata la risposta.
Bra-ve!.
Ora qualcuno si starà chiedendo chi sia questo cesso siliconato.
La sua storia è interessante.
E’ la cantante delle Danity Kane (che non significa dannata cagna), un gruppo formato 3 anni fa da Puff Diddy in uno show per MTV. Ha un tatuaggio a codice a barre sul collo per non dimenticarsi mai che è una donna oggetto e il nuovo album del suo gruppo si chiama Welcome To The Dollhouse, più che un titolo un manifesto politico.
Il loro agente deve essere uno che ha capito tutto.

Lei è interessante perchè leggiamo su Wikipedia che è figlia di attori di teatro e ha vissuto sul set fino ai sei anni, dormendo spesso nei retro dei teatri. Ha cominciato a esibirsi a 5 anni.
A volte anche se hai un background così fortunato devi trasformarti in una bambola di gomma pornodipendente per campare facendo musica di m-rda.

questo sì che è cantareultima modifica: 2008-09-18T14:37:00+02:00da myenvy
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “questo sì che è cantare

Lascia un commento